Proprietà e posologia

Anti-ossidante, scavenger di radicali liberi, inibitore del PAF (anticoagulante), anti-infiammatorio

3 volte al giorno dopo i pasti

Ginkgo-biloba ed infezione virale

Una recente review riporta come Il Ginkgo Biloba possa avere un effetto benefico , grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie, anti-virali ed anticoagulanti nel trattamento delle persone affette da COVID 19. Per valutare tali raccomandazioni , gli autori affermano la necessità di dover condurre ancora studi randomizzati di controllo e studi ampi sulla popolazione.

Meccanismo d’azione

L’azione anti-aggregante/anti-coagulante è determinata dalla proprietà anti PAF dei ginkgolidi ,che impedisce la formazioni di trombi a livello intravascolare

L ‘azione antiossidante del ginkgo, invece, è imputabile ai flavonoidi e ai derivati terpenici (ginkgolidi e lattoni sesquiterpenici) in esso contenuti. Infatti, queste molecole , oltre a prevenire la perossidazione lipidica , esplicano anche un’azione di “spazzini” dei radicali liberi (free radical scavenger): molto utile quindi per la protezione del sistema nervoso ( cervello e midollo spinale) e cardio vascolare

L’attività anti-infiammatoria ed immunomodulante è determinata prevalentemente dalla riduzione della concentrazione delle citochine pro-infiammatorie .

Riferimenti Scientifici

• Ginkgo biloba Extract in Vascular Protection: Molecular Mechanisms and Clinical Applications autori :Jinfan Tian , Yue Liu , Keji Chen Pubmed, 2013 

• Evidence that Ginkgo Biloba could use in the influenza and coronavirus COVID-19 infections autori:Manal A Ibrahim , Hanan H Ramadan , Rasha N Mohammed, PubMed, febbraio 2021

• Discovery of naturally occurring inhibitors against SARS-CoV-2 3CL pro from Ginkgo biloba leaves via large-scale screening,autori:Yuan Xiong , Guang-Hao Zhu  Hao-Nan Wang , Qing Hu , Li-Li Chen , Xiao-Qing Guan , Hui-Liang Li , Hong-Zhuan Chen , Hui Tang , Guang-Bo Ge, PubMed, aprile 2021